In Italia il settore dell’energia elettrica ha avuto una rivoluzione che continuerà nei prossimi anni. La liberalizzazione del mercato con le sue complessità, l’aumento della capacità installata e quello delle fonti rinnovabili fanno si che questo sia il settore con la più vasta catena del valore nel settore energetico

Il contesto e le necessità di business

Il settore energetico elettrico è una fonte primaria di tematiche oggetto di approcci quantitativi. La completa catena del valore dell’energia elettrica parte dalla produzione e arriva agli utenti tramite i distributori. Lungo questa catena si incontrano diversi attori con le relative tematiche di interesse che possono essere affrontati con approcci quantitativi.

Ottimizzare l’esercizio di un parco di produzione può portare ad aumentare il proprio profitto di diversi punti percentuali

Ad esempio la gestione ottima della produzione di un parco di impianti, detto Unit Commitment, è un complicato problema matematico con vincoli operativi difficili da gestire. Queste centrali possono essere oggetto di offerte su uno dei diversi mercati dell’energia elettrica con l’obiettivo di valorizzare al massimo l’energia prodotta e al contempo ridurre i rischi. Alcuni produttori potrebbero gestire impianti di co-generazione energia elettrica e vapore tecnologico con relativi vincoli di esercizio.

Altra tematica classica è quella della gestione di un portafoglio power per soggetti che gestiscano o meno parchi di produzione. In questi contesti gli obiettivi possono essere molteplici e derivare da particolari strategie. Tematica centrale rimane la scelta che va fatta per quanto concerne l’approvvigionamento considerando vari prodotti tipo base e peak load, il tutto considerando l’incertezza della domanda. Se il soggetto è presente su uno dei mercati dell’energia, altre valutazioni relative alle strategie di offerta sono senz’altro di grande interesse.

Come ultimo esempio della vastità della catena del valore del settore elettrico, possiamo immaginare la programmazione della manutenzione ordinaria. Ottimizzare questo complesso processo è di grande interesse considerando che la valorizzazione economica degli impianti non è costante nel tempo e che esistono diversi vincoli molto complessi da gestire nel programmare un piano di manutenzione.
Ma questi, nel settore dell’energia elettrica, sono soltanto alcuni esempi di necessità di business. In QuanTek possiamo occuparci dei molteplici aspetti dell’intera catena del valore del di questo settore e siamo pronti a studiare la specifica necessità del tuo business.

Competenze e possibili attività di QuanTek

Nel settore dell’energia elettrica alcuni esempi di possibili attività sono:

  • Ottimizzazione della produzione (Unit Commitment) anche di impianti co-generativi con complesse dinamiche e incertezze.
  • Ottimizzazione di portafoglio power e risk management per produttori, grossisti e trader.
  • Ottimizzazione di portafoglio d’acquisto per energivori.
  • Ottimizzazione delle offerte sui mercati dell’energia elettrica.
  • Ottimizzazione combinata portafoglio gas ed elettricità.
  • Previsione consumi energia elettrica per classe di utenza.
  • Modelli di simulazione sui vari mercati dell’energia elettrica.
  • Analisi con approcci cluster delle offerte dei principali partecipanti sui mercati dell’energia elettrica.
  • Ottimizzazione topologica su smart grid di distribuzione o trasmissione.
  • Gestione opportunistica delle fermate per manutenzione preventiva.